ATTIVITÀ UNI-ITALIA NEL MONDO

I Centri Uni-Italia all’estero forniscono informazioni utili agli studenti stranieri interessati a proseguire il loro percorso di studi in Italia, quali:
funzionamento del sistema accademico italiano, offerta formativa delle singole università e accademie, modalità e tempistiche di preiscrizione ai corsi;
disponibilità e modalità di richiesta di borse di studio offerte dalle singole università, dal governo italiano attraverso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dagli Enti locali per il diritto allo studio;
vita in Italia e prime procedure burocratiche da affrontare all’arrivo (permesso di soggiorno e rinnovo dello stesso, assicurazione sanitaria, codice fiscale, etc.), agevolando il contatto con il personale della sede centrale preposto all’accoglienza
Il personale Uni-Italia all’estero fornisce le informazioni descritte agli studenti che si recano direttamente al centro o che si mettono in contatto via mail o per telefono, e organizzando appositi seminari.
In Italia, l’Associazione fornisce assistenza agli studenti stranieri nelle varie tappe della loro vita accademica e offre supporto nel disbrigo di pratiche burocratiche e universitarie con le varie Segreterie Studenti e le Pubbliche Amministrazioni.

Uni-Italia vanta una presenza diffusa in Paesi Terzi attraverso Centri ubicati presso le Rappresentanze diplomatiche-consolari italiane e gli Istituti Italiani di Cultura nel mondo, un Hub regionale ed un Ufficio di collegamento con le Istituzioni Europee presente a Bruxelles.

CENTRI UNI-ITALIA NEL MONDO

Attualmente Uni-Italia è presente con propri Centri nei seguenti paesi:

  • Cina (Pechino, Shanghai, Chongqing, Canton); 
  • Colombia (Bogotá); 
  • India (Mumbai, Nuova Delhi, Bangalore); 
  • Indonesia (Jakarta), Iran (Teheran); 
  • Marocco (Rabat, Casablanca); 
  • Vietnam (Hanoi, Ho Chi Minh City).
    Quest'ultimo Centro opera come hub regionale con competenza in Cambogia, Laos, Filippine, Thailandia, Myanmar, Malaysia, nonché attività di promozione in Australia, Nuova Zelanda, Giappone e Corea del Sud. 

Tra le attività di promozione organizzate direttamente dai Centri Uni-Italia nel mondo si menzionano:

1) Gli Italian Days on Higher Education (IDOHE):
Giornate di promozione del sistema formativo italiano che nascono dalla collaborazione con le Ambasciate, i Consolati e gli Istituti Italiani di Cultura nel mondo, per favorire l’incontro tra i rappresentanti delle università, delle accademie e dei conservatori italiani, e gli studenti internazionali direttamente nei loro Paesi d’origine.
Queste giornate hanno lo scopo di promuovere l’Italia come Sistema Paese. Permettono infatti ai singoli studenti di incontrare i rappresentanti delle istituzioni educative partecipanti, ottenere informazioni sui corsi attivi, sui requisiti, le modalità e i tempi d’iscrizione, ma anche di essere coinvolti in attività finalizzate a conoscere la lingua e la cultura italiana, fino ad interagire con i rappresentanti del Sistema Italia in loco nel suo complesso.
A latere di questi eventi, vengono organizzate attività integrative pensate per potenziare e sostenere lo sviluppo delle relazioni tra istituzioni accademiche italiane e le istituzioni accademiche dei paesi dove hanno luogo gli eventi, creando così un’occasione unica di scambio per il raggiungimento di accordi di mobilità.

 2) Tour promozionali ad hoc:
Giornate di promozione ad hoc per singole Università/Istituti AFAM in istituti accademici locali selezionati da Uni-Italia, volte a portare direttamente nelle classi degli studenti il know-how accademico italiano tramite apposite masterclass, workshop, seminari condotti da professori e/o professionisti in rappresentanza delle nostre eccellenze accademiche.

3) Attività online: webinar, open days, Instagram Lives
Parallelamente alle attività di promozione in presenza, Uni-Italia promuove il sistema formativo italiano tramite una serie di attività online, con un triplice fine:

  • fornire al pubblico di studenti internazionali ogni genere di informazione su nuovi corsi di studio disponibili, call for application, ecc.;
  • creare un link online diretto tra gli studenti aspiranti e gli studenti internazionali attualmente in Italia;
  • permettere alle università/AFAM italiane di promuoversi utilizzando direttamente i canali di comunicazione di Uni-Italia e/o avviare un dialogo con le istituzioni accademiche locali qualora impossibilitate a recarsi all’estero.
  • informazioni sul funzionamento del sistema accademico italiano, offerta formativa delle singole università e accademie, modalità e tempistiche di pre-iscrizione ai corsi;
  • informazioni sulla disponibilità e modalità di domanda di borse di studio offerte dalle singole università e istituti AFAM, dal governo italiano attraverso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dagli Enti locali per il diritto allo studio;
  • informazioni sulla vita in Italia ed aggiornamenti utili sulle procedure burocratiche da affrontare all’arrivo (permesso di soggiorno e rinnovo dello stesso, assicurazione sanitaria, codice fiscale, etc.).

UFFICIO DI COLLEGAMENTO CON L'UE

Oltre ai Centri Uni-Italia, che svolgono principalmente attività di promozione e assistenza studenti, Uni-Italia dispone a Bruxelles di un Ufficio di collegamento con le Istituzioni dell'Unione Europea i cui compiti sono i seguenti:

  • coinvolgimento nel processo decisionale dell'UE, attraverso la predisposizione di position paper e le attività di advocacy e lobbying multilivello;
  • attività di branding e marketing a livello europeo;
  • attività di raccolta fondi per individuare le risorse finanziarie provenienti dai programmi dell'UE (gestione diretta/indiretta) e mediante l'utilizzo delle offerte, delle sovvenzioni e degli strumenti finanziari;
  • monitoraggio degli sviluppi delle politiche dell'UE nei settori dell'istruzione, della ricerca e dell'innovazione;
  • condivisione informazioni sulle politiche europee di istruzione superiore alle parti interessate
  • partecipazione agli incontri con la Commissione europea per fornire un contributo tecnico su iniziative specifiche durante il periodo di attuazione dei programmi UE;
  • partecipazione alle reti informali a livello europeo;
  • partecipazione ai gruppi di lavoro tecnici a livello nazionale ed europeo;
  • esplorazione dei partner dei progetti;
  • organizzazione eventi a Bruxelles su temi legati all'istruzione, alla ricerca e all'innovazione;
  • accoglienza delle delegazioni degli istituti di istruzione superiore italiani e di Uni-Italia;
  • organizzazione corsi di formazione a Bruxelles dedicati al personale tecnico degli istituti di istruzione superiore e di Uni-Italia per approfondire alcuni ambiti di interesse specifici.