Italy-ASEAN Cooperation

Home > Comunicati stampa > Italy-ASEAN Cooperation

Italy-ASEAN Cooperation

15 luglio 2018

  

Si è tenuta il 10 Luglio 2018, presso la Sala Conferenze Internazionali della Farnesina, la Conferenza “Italy-ASEAN Cooperation on Higher Education, Science and Research: Public and Private Synergies”, organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, da Uni-Italia e dall’Associazione Italia-ASEAN, con il patrocinio dell’UNESCO e della Commissione Nazionale italiana per l’UNESCO.
Tema centrale dell’evento, strutturato in due panel di discussione (“The productive sector and the Higher Education and training”, “Promotion of Science, Technology and Innovation”), è stata la cooperazione tra l’Italia e i Paesi ASEAN nel campo dell’educazione superiore, della ricerca scientifica e della formazione delle risorse umane. Si è posta particolare attenzione sulla necessità di rafforzare la sinergia tra settore pubblico e privato perché la cooperazione tra l’Italia e i Paesi ASEAN continui a essere proficua e a generare best practice.
La conferenza si è aperta con gli interventi del Sottosegretario agli Esteri, Manlio Di Stefano, dell’Ambasciatore della Repubblica d’Indonesia in Italia e Presidente dell’ASEAN Committee Rome, Esti Andayani, del Presidente dell’Associazione Italia-ASEAN, Enrico Letta, e della Direttrice della Cooperazione Internazionale per la Ricerca presso la Commissione Europea, Maria Cristina Russo. Ha moderato la conferenza il Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese, il Min. Plen. Vincenzo de Luca.
Il Sottosegretario Manlio Di Stefano ha sottolineato: “L’Italia è particolarmente impegnata nel rafforzare le relazioni con i paesi dell’area ASEAN, che rappresentano la settima economia al mondo, e la Conferenza odierna ribadisce tale impegno attraverso la cooperazione scientifica e tecnologica e la mobilità di studenti e ricercatori tra l’Italia e tali Paesi”. L’Ambasciatore Esti Andayani, presidente dell’ASEAN Committee Roma, ha ringraziato il Ministero degli Esteri, Uni-Italia e l’Associazione Italia-ASEAN per aver organizzato un così importante evento e soprattutto per essere riusciti a coinvolgere accademici, esperti e imprenditori italiani e dei Paesi ASEAN, presenti alla conferenza per raccontare la loro esperienza e favorire lo sviluppo delle relazioni future. L’Ambasciatore Maurizio Melani, rappresentate di Uni-Italia alla conferenza per il panel “The productive sector and the Higher Education and training”, ha sottolineato che l’obiettivo principale di Uni-Italia è quello di favorire il processo di internazionalizzazione nel campo dell’istruzione secondaria superiore, in linea con le direttive del Ministero dell’Istruzione e degli Esteri, per promuovere la mobilità di studenti e ricercatori. L’Ambasciatore Melani ha ricordato che Uni-Italia ha al momento due centri per la promozione del sistema formativo italiano nell’area ASEAN, Indonesia e Vietnam, e che altri saranno presto attivi nell’area.
L’evento ha visto la partecipazione di autorità politiche e accademiche, di esperti e di esponenti del mondo scientifico e imprenditoriale italiani e provenienti dai paesi ASEAN. Sono intervenuti  studenti e ricercatori dei Paesi dell’area, attualmente operanti presso le nostre Università e Centri di ricerca.  Le conclusioni sono state affidate al Direttore Generale per la per la mondializzazione e le questioni globali della Farnesina, Min. Plen. Massimo Gaiani che ha ribadito l’importanza della cooperazione nel campo dell’istruzione superiore, della ricerca come anche nel campo della formazione delle risorse umane, una cooperazione che coinvolga il settore pubblico e quello privato dei Paesi dell’area e italiani.